Secondo Heroic Hollywood qualcosa si muove all’orizzonte per lo Snyder Cut di Justice League: come riportato dal giornalista Umberto Gonzalez (che ora scrive per The Wrap), nei primi mesi del 2020 i dirigenti della Warner Bros. Pictures e della DC avrebbero infatti partecipato a una proiezione del film come era stato inizialmente concepito dal regista.

Nella video notizia che potete vedere qui in alto Gonzalez spiega che “qualcosa sta succedendo” per quanto riguarda il montaggio tanto agognato dagli appassionati, senza però specificare cosa stia effettivamente bollendo in pentola.

Una proiezione per i fan? Un’uscita digitale? Una home video? Lo scopriremo, ma per il momento vi invitiamo a prendere la notizia come voce di corridoio anche se va detto che Cinemablend ha confermato la cosa aggiungendo un dettaglio in più: la proiezione si è tenuta alla presenza di Snyder lo scorso 6 febbraio.

All’inizio sembrava un mito, poi – con il trascorrere degli anni – lo Snyder Cut ha assunto sempre più credibilità innanzitutto e soprattutto grazie all’attività di Zack Snyder su Vero, che tra l’altro ha confermato una durata di ben 214 minuti.

Il movimento per la diffusione del montaggio originale ha raggiunto il suo picco lo scorso novembre, quando una campagna organizzata dei fan (la più grande fino a quel momento) ha coinvolto anche le due star principali del film Ben Affleck e Gal Gadot, che si sono uniti al coro di sostenitori composto da Jason Momoa, Ray Fisher, Joe Manganiello, Clay Enos, Jay Oliva, Fabian Wagner, Junkie XL, Larry Fong, David Ayer, Dave Bautista, Yahya Abdul-Mateen, Damon Lindelof, Scott Derrickson, Karen Bryson, Simu Liu, Kevin Smith, Rob Liefeld, Josh Trank e Diane Nelson.

 

 

 

Justice League, ricordiamo, è uscito nelle sale il 23 novembre 2017. Zack Snyder, che ha dovuto lasciare il progetto in piena post-produzione a causa di una tragedia in famiglia, ha così passato il testimone a Joss Whedon, che ha supervisionato il film in sua vece.

Da allora si sono susseguite voci circa un fantomatico “Snyder Cut” del film, sulla quale voci interne alla Warner Bros. hanno sempre cercato di gettare acqua sul fuoco sostenendo che per completare il film ci vorrebbero “milioni e milioni di dollari” e che la major difficilmente sarebbe disposta a investire tanto per distribuire il film, alla peggio, su HBO Max. Questo non ha comunque fermato il regista dal diffondere continuamente immagini e informazioni sulla Snyder Cut.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!