In una recente intervista con Josh Horowitz di MTV, Jason Momoa ha ribadito di aver visto lo Snyder Cut di Justice League, ovvero la versione che Zack Snyder aveva inizialmente concepito per il film sulla lega della giustizia della DC Comics.

L’ho visto, ho visto lo Snyder Cut” ha confermato l’attore prima che il giornalista parlasse di una “versione non ultimata del film“. A quel punto Momoa ha chiesto: “Quindi credi che Zack non l’abbia finito?“.

La conversazione si è rivelata un po’ eccessiva per il volto di Aquaman visto che non avrebbe dovuto parlarne, ma ha comunque confermato che si tratta di un film completamente diverso rispetto a quello uscito al cinema:

Credo che il pubblico debba vederlo. Sono ovviamente debitore nei confronti della Warner e della DC e non so cosa ne pensino, ma da fan ti dico che sono felicissimo di aver avuto la possibilità di vederlo.

Justice League, ricordiamo, è uscito nelle sale il 23 novembre 2017. Zack Snyder, che ha dovuto lasciare il progetto in piena post-produzione a causa di una tragedia in famiglia, ha così passato il testimone a Joss Whedon, che ha supervisionato il film in sua vece.

Sono oramai anni che i fan chiedono a gran voce la diffusione del montaggio di Snyder di Justice League: vedrà mai la luce?

Questa la sinossi:

Alimentato dalla sua rinnovata fiducia nell’umanità e ispirato dal gesto d’altruismo di Superman, Bruce Wayne chiede aiuto alla sua ritrovata alleata Diana Prince, per affrontare un nemico ancora più temibile. Insieme, Batman e Wonder Woman si mettono subito al lavoro per trovare e assemblare una squadra di metaumani pronti a fronteggiare questa nuova minaccia. Ma nonostante la formazione di questa alleanza di eroi senza precedenti – Batman, Wonder Woman, Aquaman, Cyborg e Flash – potrebbe essere già troppo tardi per salvare il pianeta da un attacco di proporzioni catastrofiche.

Consigliati dalla redazione