Un utente di Youtube – Denis Shiryaev – ha pubblicato una versione in 4K, a 60 fotogrammi al secondo, e una a colori di L’arrivo di un treno alla stazione di La Ciotat, uno dei primi cortometraggi dei fratelli Auguste e Louis Lumière risalente al 1896.

Shiryaev ha usato per l’esperimento delle reti neurali facendo appello a diversi programmi come Gigapixel AI per l’upscaling (aumento artificiale della risoluzione), Dain per aumentare il numero di fotogrammi e DeOldify per la colorazione.

Potete ammirare la versione a colori in alto, quella in 4K a seguire.

 

 

Il video che ha usato come fonte è in realtà una versione già restaurata del cortometraggio dei fratelli, come potete constatare facendo un confronto tra i video seguenti:

 

 

 

Cosa ne pensate dell’esperimento in 4K dedicato a L’arrivo di un treno alla stazione di La Ciotat? Ditecelo nei commenti o sul forum!

Per restare in tema “restauri”, vi ricordiamo che a marzo sarà nei cinema They Shall not Grow Old – Per sempre giovani, il documentario prodotto e diretto da Peter Jackson presentato al London Film Festival e alla Festa di Roma nel 2018.

Impiegando tecnologie all’avanguardia nel rimettere mano a filmati e audio d’archivio vecchi più di un secolo, Peter Jackson ha reso omaggio agli uomini che hanno vissuto in prima persona la Grande Guerra immergendosi negli archivi della BBC e dell’Imperial War Museum di Londra.

Dopo aver osservato la fase della preparazione al conflitto, dell’addestramento e della partenza in formato quattro terzi e in bianco e nero, allarga l’immagine fino a farla diventare panoramica e la colora attraverso l’intervento del 3D e della computer grafica. Ricrea effetti sonori ad hoc che rendono impressionanti le esplosioni, il frastuono, il fragore dei movimenti sul campo.

Tutti i dettagli sono disponibili cliccando qui.

Fonte