Ieri sera agli Independent Spirit Awards Adam Sandler ha vinto il premio come migliore attore per Diamanti Grezzi dei Fratelli Safdie (vincitori per la miglior regia), un’interpretazione che in molti ritenevano meritasse anche la nomination all’Oscar e che invece è stata ignorata dall’Academy.

Ritirando il premio, l’attore ha pronunciato un’epico discorso citando anche la mancata candidatura:

Qualche settimana fa, quando sono stato tra virgolette “snobbato” dall’Academy, mi è tornato in mente quando ho frequentato (per poco tempo) il liceo e sono stato ignorato, nel tanto bramato annuario scolastico, dalle impareggiabili categorie di “più bello”. Quel riconoscimento venne dato a un bastardo che indossava una giacca jeans e aveva i capelli cotonati: si chiamava Skipper Jenkins.

Ma i miei compagni di classe mi hanno dato un altro riconoscimento, a quanto pare meno prestigioso: miglior personalità.

Questa sera, guardandomi intorno in questa stanza, mi rendo conto che gli Independent Spirit Awards sono i premi “miglior personalità” a Hollywood. Quindi, quando tutti quei maledetti bastardi con i capelli cotonati andranno ai loro Oscar domani sera, saprò che il loro meraviglioso aspetto svanirà col tempo… mentre le nostre personalità indipendenti risplenderanno per sempre!

Sandler ha anche ringraziato il produttore Scott Rudin:

È la persona che ha condiviso con me la mia vita, la mia casa, la mia risata, le mie lacrime… Scott Rudin. Due anni fa, Scott pronunciò le parole che avrebbero cambiato per sempre la mia vita: “No, questi non sono due rabbini senzatetto, sono i fratelli Safdie!

L’attore ha anche ringraziato la moglie e i figli per averlo convinto a fare il film, e ha reso omaggio al cinema a basso budget (gli Spirit premiano le pellicole prodotte in USA con un budget inferiore ai 22.5 milioni di dollari):

Il cinema indipendente ha sempre fatto parte dell’ecosistema Adam Sandler. Dal mio primo film – uno sguardo coraggioso nel sistema educativo americano attraverso gli occhi di un sociopatico privilegiato di nome Billy fottuto Madison – alla mia caustica analisi del calciobalilla universitario americano e la sua manipolazione di atleti con problemi sociali come Mr. Bobby Boucher, ho sempre cercato di proporre le mie verità con uno spirito davvero indipendente, mentre incassavo cachet tremendamente enormi.

Ricordiamo che Sandler ha da poco rinnovato il suo accordo milionario con Netflix grazie al quale produrrà altri 4 film per la piattaforma streaming.