BadTaste.it ha incontrato al Riviera International Film Festival l’attrice Cristina Donadio, svezzata al cinema da Werner Schroeter (Nel Regno Di Napoli, 1978), nominata a due Nastri d’Argento per Razza Selvaggia (1980) di Pasquale Squitieri e Libera (1993) di Pappi Corsicato. Si è ricordata quella splendida nuova Napoli ombrosa e nervosa di fine ’80 e primi ’90 di Teatri Uniti da cui emersero personalità artistiche del calibro di Toni Servillo, Mario Martone, Antonio Neiwiller, Enzo Moscato, Licia Maglietta e Andrea Renzi.

Abbiamo poi citato il personaggio indimenticabile di Annalisa “Scianel” Magliocca dentro Gomorra serie tv in grado di proiettare la Donadio a un nuovo successo di livello internazionale, prima dell’interessante partecipazione a Il Vizio Della Speranza (2018) di Edoardo De Angelis.

Tutte le interviste dal RIFF 2019:

Ringraziamo Marta Perego per l’organizzazione delle videointerviste.