Samuel L Jackson ha un consiglio molto poetico per tutti, in questo momento di crisi globale per la pandemia di nuovo Coronavirus: “Stay the f**k at home!”

Un paio di giorni fa l’attore è intervenuto durante lo show speciale di Jimmy Kimmel, che va in onda su YouTube durante la quarantena. Jackson ha spiegato di aver cancellato il viaggio in Italia che doveva fare con Magic Johnson, di aver visto Tiger King con sua figlia, dei pasti che si cucina da solo… e infine ha mandato un messaggio molto importante a tutti quelli che ancora se ne vanno in giro, leggendo un libro intitolato “Stay the f*ck at home”, sequel ideale del romanzo della buonanotte “Go the F*ck To Sleep” di Adam Mansbach (la copertina è chiaramente ripresa da quel libro), che nel 2011 venne narrato proprio da Jackson:

Statevene a casa, ca**o! Il rona si sta diffondendo, questa me**a non è uno scherzo. Non è il momento di lavorare o mettersi in fila.

Il modo in cui potete combatterlo è semplice amici miei, semplicemente statevene a casa, ca**o.

Ora, tecnicamente non sono un dottore, ma brutti bastardi ascoltate quando leggo una poesia.

Quindi eccomi qui, Samuel maledetto Jackson, che vi imploro di tenere le vostre chiappe a casa.

Se volete che le cose tornino alla normalità non andate nel panico, utilizzate casa vostra. Lavatevi le mani, smettetela di toccarvi la faccia e statevene a casa, ca**o.

Brutti bastardi, non è il momento di rischiare. Guardatevi intorno, non siete in un casinò. Statevene a casa, ca**o, come se vi chiamaste Trintin Quarantino.

Certo, potete ancora vedere i vostri amici. Utilizzate quella maledetta app sul vostro cellulare.

Ma a meno che non abbiate finito il cibo, per favore, statevene a casa, ca**o.

Grazie per fare la vostra parte per abbassare la curva, perché quella bastarda sta ancora impennando. E ora che siete a casa, per favore andate a dormire, ca**o!

Ecco lo spezzone del Jimmy Kimmel Live, mentre qui sopra trovate l’estratto completo con la poesia.

 

 

Trovate tutte le ultime notizie sul Coronavirus e l’impatto che sta avendo sul mondo del cinema in questo archivio.