Nel corso della promozione di Onward – Oltre la magia, Tom Holland ha parlato brevemente di Spider-Man 3 e di quello che avrebbe potuto rivelarsi se i Marvel Studios e la Sony non avessero trovato un accordo per sequel di Spider-Man: Far From Home.

Come raccontato dall’attore:

Il futuro di Spider-Man sarebbe stato comunque roseo con la Sony, avevamo un’idea davvero strepitosa su come effettuare una transizione verso uno Spider-Man fuori dall’UCM; Tom Rothman e Amy Pascal erano sicuri che avrebbero reso giustizia all’Uomo Ragno realizzando un film del calibro meritato.

Detto questo, sono davvero felice di esser tornato nell’UCM e avere di nuovo la vecchia squadra perché sento che al momento è questo il luogo a cui Spider-Man appartiene. Sono davvero grato a Bob Iger e a Tom Rothman per avermi permesso di contribuire a portarlo a casa. È stata un’esperienza davvero avvincente e adesso posso anche vantarmene: ho salvato Spider-Man.

La produzione di Spider-Man 3 si terrà da luglio a novembre tra Atlanta, New York, Los Angeles e l’Islanda. Si tratta di un programma di riprese molto simile al secondo capitolo, in produzione da luglio a ottobre 2018.

Kevin Feige – presidente dei Marvel Studios – ricoprirà nuovamente il ruolo di produttore di Spider-Man 3 con protagonista Tom Holland, mentre Jon Watts tornerà alla regia. L’uscita è stata fissata al 16 luglio 2021, a due anni di distanza dal secondo film. Amy Pascal affiancherà Feige come produttrice attraverso la sua Pascal Pictures.

Questa volta troveremo il nostro Peter Parker allo scoperto: alla fine di Far From Home Mysterio ha svelato a tutti l’identità di Spider-Man, accusandolo del suo omicidio.

Quanto attendete Spider-Man 3? Come al solito fatecelo sapere nei commenti in calce all’articolo.

Fonte