Star Wars: Galaxy’s Edge è ormai una realtà.

Qualche giorno fa a Disneyland Resort, Anaheim (California), si è infatti tenuta la cerimonia di inaugurazione della prima delle due espansioni dedicate a Star Wars, che ha aperto i battenti il 31 maggio (la seconda, a DisneyWorld, aprirà il 29 agosto).

L’evento è stato trasmesso in diretta streaming e ha visto la partecipazione nientemeno che di George Lucas, Harrison Ford, Mark Hamill e Billy Dee Williams: a fare da cerimoniere il CEO della Disney, Bob Iger.

In questa che si propone come una vera e propria area interattiva e non solo tematica dedicata al mondo di Guerre Stellari, è attualmente possibile “prendere controllo” di un celeberrimo pezzo di ferraglia grazie alla ride Millennium Falcon: Smugglers Run (più avanti nel corso del 2019 arriverà anche Star Wars: Rise of the Resistance).

L’account ufficiale di Disneyland ospitato da YouTube ha pubblicato un video che ci aiuta meglio a capire l’elevato livello di immersività e spettacolarità di questa ride.

Lo trovate nella parte superiore della pagina!

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker sarà al cinema il 18 dicembre 2019.

Nel cast torneranno Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o.

Nuovi membri del cast saranno Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Scritto da Abrams con Chris Terrio, il film uscirà a dicembre 2019. Alla produzione Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan, mentre alla produzione esecutiva vi saranno Callum Greene e Jason McGatlin. Nella troupe John Williams (colonna sonora), Dan Mindel (fotografia), Rick Carter e Kevin Jenkins (scenografi), Michael Kaplan (costumista), Neal Scanlan (creature e droidi), Maryann Brandon e Stefan Grube (montaggio), Roger Guyett (VFX), Tommy Gormley (primo assistente regista) e Victoria Mahoney (regista di seconda unità).