Walt Disney World riaprirà ufficialmente i battenti il prossimo 11 luglio, qualche settimana dopo il ritorno in attività del suo principale concorrente, gli Universal Studios di Orlando, che si apprestano a riaccogliere i visitatori a partire dal 5 giugno (ovviamente tenendo conto di una serie di disposizioni anti contagio che potete trovare in questo nostro articolo).

Nel mentre, le attività presso Disney Springs, la zona che comprende il complesso di negozi, ristoranti e altri locali di intrattenimento di Walt Disney World in Florida, hanno già riaperto e, come potete constatare dal video pubblicato nella parte superiore della pagina (via EW.com), la direzione della struttura “ha assunto” delle guardie decisamente particolari per far sì che le norme anti contagio (distanziamento sociale, impiego delle mascherine) vengano osservate scrupolosamente: degli Stormtrooper del Primo Ordine.

Per quel che concerne la riapertura di Walt Disney World il Magic Kingdom e l’Animal Kingdom apriranno l’11 luglio, mentre Epcot e i Disney’s Hollywood Studios il 15. Ovviamente, come per gli altri parchi, i visitatori di Disney World verranno sottoposti al controllo della temperatura e dovranno obbligatoriamente indossare una mascherina (che verrà eventualmente fornita a chi non sarà munito di un suo personale DPI).

Verranno seguite tutte le precauzioni del caso, già rivelate e pubblicate proprio dalla Orange County Economic Task Force:

  • I parchi a tema più grandi opereranno al 50% della propria capacità in un primo momento e potranno salire al 75% in un secondo momento;
  • Tutti gli impiegati dovranno indossare mascherine;
  • In ogni biglietteria e a ogni tornello vi saranno disinfettanti per le mani, così come all’ingresso e all’uscita di ogni attrazione;
  • Vi saranno controlli della temperatura per lo staff prima dell’inizio dei turni;
  • Aumenteranno le pulizie di tutte le superfici;
  • Lo staff sopra i 65 anni verrà incoraggiato a rimanere a casa;
  • Per rispettare il distanziamento sociale, la posizione di ciascuna persona nelle code verrà segnata da marcatori distanziati 1 metro ciascuno.

Vi invitiamo a prendere visione di quanto indicato sul sito del Ministero della Salute in merito al nuovo Coronavirus.

Trovate tutte le notizie legate all’emergenza nuovo Coronavirus in questo archivio.