Gavin Moore, il director del remake di Demon’s Souls e di Puppeteer ha lasciato ufficialmente Sony Interactive Entertainment Japan Studio.

 

 

Il director ha pubblicato il proprio messaggio di commiato su Twitter, ringraziando l’azienda per i 24 anni trascorsi, e augurandosi nuove opportunità. Potete leggere il messaggio nel tweet qui sotto:

 

 

Dopo 24 anni in Sony, di cui 18 in Giappone, ieri è stato il mio ultimo giorno a Japan Studio. Mi mancherà lo spirito creativo e il cameratismo dello studio che  è una grande parte della mia vita. Tempo di cercare nuove e entusiasmanti opportunità.

 

Gavin Moore è solo l’ultimo dei grandi nomi ad aver lasciato Japan Studio, a seguito della ristrutturazione del Team ASOBI. Il director è stato preceduto dall’addio di Shunsuke Saito, Kentaro Motomura, Masami Yamamoto, Masaaki Yamagiwa, Teruyuki Toriyama, Keiichiro Toyama, Kazunobu Sato, e Junya Okura.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto oppure, se preferite, sui nostri canali social.

 

 

Vi ricordiamo che l’ultimo lavoro di Moore in Japan Studio, il remake di Demon’s Souls sviluppato in collaborazione con Blue Point, è disponibile in esclusiva per PlayStation 5. Di seguito la sinossi ufficiale:

 

Per conquistare il potere, il 12° Re di Boletaria, Re Allant, adoperò le antiche Arti delle anime, risvegliando un demone risalente all’alba dei tempi: l’Antico.
Con la rievocazione dell’Antico, una nebbia incolore calò sulla terra, scatenando creature da incubo che bramavano anime umane. Coloro ai quali veniva strappata l’anima impazzivano: rimaneva loro soltanto il desiderio di attaccare le persone sane rimaste.

Oggi Boletaria è isolata dal mondo esterno e i cavalieri che osano inoltrarsi nella nebbia profonda per liberare la terra dalla sua piaga scompaiono per sempre. Nei panni di un guerriero solitario che ha affrontato la terribile nebbia, devi intraprendere sfide difficilissime per ottenere il titolo di “Uccisore di demoni” e far tornare l’Antico al suo torpore.

 

Fonte: Gematsu