Sembra che molto presto Sony potrebbe annunciare l’acquisizione di Bluepoint, il team di sviluppo artefice dei remake di Shadow of the Colossus e Demon’s Souls.

 

Nella giornata di ieri infatti, il profilo Twitter giapponese dell’azienda ha pubblicato un’immagine sbagliata per celebrare l’acquisizione di Housemarque.

L’insider Nibel è stato il primo ad accorgersi dell’errore del profilo giapponese, che avrebbe pubblicato ( e poi rimosso) il benvenuto al team artefice del remake di Demon’s Souls. Potrebbe dunque essere questione di giorni o ore, prima dell’annuncio ufficiale.

Quindi apparentemente PlayStation Japan ha caricato l’immagine sbagliata per l’acquisizione di Housemarque, menzionando l’acquisizione di Bluepoint

 

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto oppure, se preferite, sui nostri canali social.

 

 

Vi ricordiamo che il remake di Demon’s Souls sviluppato da BluePoint è disponibile in esclusiva PlayStation 5 anche in una Digital Deluxe Edition ricca di contenuti, trovate tutti i dettagli a questo link. Di seguito una breve sinossi del remake:

 

Per conquistare il potere, il 12° Re di Boletaria, Re Allant, adoperò le antiche Arti delle anime, risvegliando un demone risalente all’alba dei tempi: l’Antico.
Con la rievocazione dell’Antico, una nebbia incolore calò sulla terra, scatenando creature da incubo che bramavano anime umane. Coloro ai quali veniva strappata l’anima impazzivano: rimaneva loro soltanto il desiderio di attaccare le persone sane rimaste.

Oggi Boletaria è isolata dal mondo esterno e i cavalieri che osano inoltrarsi nella nebbia profonda per liberare la terra dalla sua piaga scompaiono per sempre. Nei panni di un guerriero solitario che ha affrontato la terribile nebbia, devi intraprendere sfide difficilissime per ottenere il titolo di “Uccisore di demoni” e far tornare l’Antico al suo torpore.

 

Fonte: Gamingbolt