Le conseguenze dell'accordo fra il gigante di Tokio e l'alfiere del cloud gaming, quali ricadute per l'industry?

 

In queste settimane di calura, smosse solo dal volo di una zanzara o da qualche piccola news di colore, l’annuncio di Sony che, nei giorni scorsi, ha acquistato la piattaforma per il cloud gaming Gaikai spendendo quasi 400 milioni di dollari, ha fatto il giro del mondo in pochissime ore. I forum di mezzo mondo si stanno chiedendo se il gigante di Tokio abbia in mente una Playstation 4 senza supporti fisici o, addirittura, una console “senza console”, integrando la tecnologia necessaria direttamente nei televisori.
 
Prima di addentrarci in qualsiasi ipotesi tecnologica, però, è interessante partire dallo step precedente, ovvero l’impatto finanziario di questa acquisizione. Sony, com’é noto non naviga in acque calmissime, la defenestrazione di Howard Stringer (passato al ruolo quasi puramente onori...