La versione cartacea uscirà più avanti, ma è già attivo il pre-ordine via Facebook (che dà accesso immediato a una versione digitale) di NEO•GEO Collector’s Bible, un mook (un libro impaginato come un magazine) edito dal Vigamus che alla storia, alla genesi e al racconto delle specificità della storica console giapponese affianca una serie di buone pratiche da collezionista. È un instant classic, un reperto del nostro presente che parla del passato con il linguaggio del passato e la grafica del passato. Sembra prelevato a forza dagli anni ‘90 (colori inclusi) e si definisce fin dalla copertina come una “super maniac guide”. Non esagera.

A metà tra il passion project e la serietà più assoluta (di dati, informazioni, specifiche…) NEO·GEO Collector’s Bible è frutto di dieci anni di ricerche per passione e della scoperta che “sebbene il NEO·GEO sia oggetto di culto e passione in pressoché ogni angolo del globo, sono numerose le false credenze e le informazioni errate che circolano in merito alla sua storia, al suo mondo, ai suoi fatti”, come viene spiegato nell’introduzione.

neo geo

Sono esattamente 30 anni che esiste il NEO·GEO, tecnologia per videogiochi cabinati che poteva anche essere “ridotta” in una console di quarta generazione, l’unica a replicare in casa saghe da sala giochi come Metal Slug, Fatal Fury o Samurai Showdown, e questa guida si propone come un testo essenziale per chiunque voglia saperne di più, voglia capire come sono andate le cose, che particolarità avesse questa console senza emuli, senza successori e senza padri, che tuttavia ha segnato l’immaginario videoludico ed è stata la piattaforma per giochi storici.

Autore del testo, dietro il nick Shito, è Gualtiero Cannarsi, e il libro è un piccola follia di approfondimento e conoscenza che rivela un grande amore, che esplora e mette ordine tra versioni differenti, interfacce, joypad fino anche a copertine e costine differenti tra versioni americane e giapponesi dei diversi packaging.

È una specie di pozzo della memoria in cui chiunque abbia frequentato sale giochi può ritrovare il debunk o la vera origine di tantissime leggende metropolitane, fake news, voci di corridoio e fatti distorti dalla storia orale riguardo la console e trovare spiegazioni a tanti dubbi.

NEO·GEO Collector’s Bible attinge a più di 15 anni di fonti internazionali e soprattutto giapponesi, va alla radice per riportare le informazioni più corrette in assoluto come i listini originali di giochi e l’elenco degli extra addizionali per cartucce AES o ancora la lista ufficiale di tutti i titoli commercializzati per le sale giochi (cioè per gli arcade NEO·GEO MVS) e mai pubblicati nella versione console AES, senza contare l’elenco e le specifiche dei prototipi di gioco.

L’ultimo clamoroso dettaglio infine è che questa è solo la prima parte di un dittico. Di futura uscita (ma attuale redazione) è infatti una collector’s bible tutta dedicata all’hardware e ai materiali collaterali.

neo geo