E anche il 2017 è ormai andato, con il suo carico videoludico, quello che ha regalato ai giocatori un’annata memorabile. Inizia oggi su BadGames.it la serie di speciali che punta a ripercorrere l’anno agli sgoccioli, elevando le produzioni più meritevoli e cercando di capire cosa sia andato per il verso sbagliato in quelle che maggioramente ci hanno deluso, e a introdurre ad un 2018 che si preannuncia di fuoco.

Schiacciati dalla rutilante ed entusiasmante marcia delle produzioni tripla A quest’anno quelle indipendenti hanno sicuramente goduto di meno luce, e la stragrande maggioranza dell’attenzione solitamente ad esse riservata se l’è presa un titolo solo, Cuphead. È altrettanto vero però che solo in rari casi hanno toccato picchi di eccellenza, ovvero in alcuni dei videogiochi inclusi nella nostra raccolta, che comprende però anche opere dal valore non assoluto, che si sono distinte magari per particolari aspetti, a loro modo meritevoli, ma che tutto sommato non sono irrinunciabili.

Iniziamo.