La presenza di Sienna Guillory all'interno del cast del nuovo film della saga ispirata al survival horror creato dal game designer giapponese Shinji Mikami, Resident Evil, si sta trasformando in un piccolo tormentone.

Dopo aver dato per scontata la sua apparizione, vi abbiamo comunicato che l'attrice inglese sarebbe stata sostituita (i rumour lasciavano intendere che si trattasse della più banale delle questioni: l'ingaggio) e che la Sony aveva già cominciato il re-casting per il ruolo di Jill Valentine (personaggio apparso nel secondo e nel quarto capitolo cinematografico).

A quanto pare le reazioni dei fan, piuttosto scontenti della decisione, hanno convinto la produzione ad effettuare un dietrofront e a riaprire le trattative con la Guillory. E' la stessa attrice a rivelare via Twitter che domani s'incontrerà con Paul W.S. Anderson, Jeremy Bolt e Robert Kultzer per scoprire cosa ne sarà del suo futuro.

In attesa di vedere se il tutto andrà a buon fine, vi ricordiamo che Sony e Screen Gems stanno cercando dei nuovi volti anche per Ada Wong, Leon Kennedy (che si credeva morto in Resident Evil: Apocalypse) e Barry Burton (visto nel terzo episodio).