Secondo Ent Group, The Great Wall con Matt Damon ha aperto sul mercato cinese con 64,7 milioni di dollari. Si posiziona, dunque, al quarto posto nei debutti dell’anno sul mercato del Paese, dopo Mermaid, Captain America: Civil War e Warcraft – l’Inizio. Il kolossal di Zhāng Yìmóu è la più grande co-produzione tra Cina e Stati Uniti di sempre e ha avuto un budget di 150 milioni di dollari. È prodotto da Legendary Pictures, Universal Studios, China Film Group e Le Vision Pictures.

Damon, in una delle sue ultime interviste, ha parlato nuovamente del suo ruolo nel film:

Ci sono questi tre occidentali nel film, Pedro, io e Willem Defoe. Interpretiamo dei mercenari giunti per rubare qualcosa ai cinesi e veniamo a conoscenza dell’esistenza di un’arma leggendaria di cui vogliamo impossessarci e utilizzarla nelle nostre terre. E in qualche modo, mettiamo i bastoni tra le ruote a quest’esercito che vuole usare quest’arma per difendere la Grande Muraglia da dei mostri che attaccano ogni 60 anni.

Negli Stati Uniti, il film uscirà il 17 febbraio del 2017.

Fonte: CBM