THR annuncia che anche Willem Dafoe sarà nell’adattamento cinematografico firmato da Kenneth Branagh di Assassinio sull’Orient Express, di Agatha Christie.

L’attore interpreterà il signor Hardman, un passeggero che dice di vendere nastri per macchine da scrivere, ma che potrebbe avere un collegamento con la vittima.

Oltre a dirigere, Branagh vestirà anche i panni di Hercule Poirot, l’investigatore che dovrà risolvere il caso di un omicidio a bordo del celebre treno.

Accanto a lui troveremo Michelle Pfeiffer (che sarà la signora Hubbard), Johnny Depp (Ratchett), Daisy Ridley (Mary Debenham), Michael Pena (il passeggero cubano Marquez), Judi Dench (la principessa Dragomiroff), Leslie Odom Jr. (Dr. Arbuthnot), Penelope Cruz, Tom Bateman (Lucy Boynton), Josh Gad (Hector MacQueen, segretario del signor Ratchett) e Derek Jacobi.

Le riprese dovrebbero essere iniziate a Londra prima di Natale.

Alla sceneggiatura Michael Green, mentre alla produzione un team di nomi straordinari: Ridley Scott, Simon Kinberg, Mark Gordon e lo stesso Kenneth Branagh. Steve Asbell supervisionerà la produzione per la Fox, mentre James Prichard e Hilary Strong saranno produttori esecutivi.

Il romanzo è già stato adattato per il grande schermo. La versione di Sidney Lumet con Alber Finney nei panni di Poirot è uscita nel 1974. A questa è seguito un adattamento televisivo con Alfred Molina nel 2001, e poi quello con David Suchet nel 2010.

Questa la sinossi del romanzo:

L’Orient-Express, il famoso treno che congiunge Parigi con Istanbul, è costretto ad una sosta forzata, bloccato dalla neve. A bordo qualcuno ne approfitta per compiere un efferato delitto, ma, sfortunatamente per l’assassino, tra i passeggeri c’è anche il famoso investigatore belga Hercule Poirot, al quale verranno affidate le indagini. Poirot, in effetti, risolverà il caso, non prima, però, di essersi imbattuto in una sensazionale sorpresa.