Il Maestro Hayao Miyazaki, per l’ennesima volta, ha cambiato idea circa il suo “pensionamento”.

Già a novembre era iniziata a circolare la notizia che il leggendario regista giapponese aveva il desiderio di dirigere un nuovo lungometraggio. In particolare, l’idea sarebbe quella di realizzare un film intitolato Boro the Caterpillar (Kemushi no Boro), inizialmente sviluppato come corto in animazione CGI prodotto per il Museo Ghibli (il corto, della durata di 12 minuti, verrà proiettato a partire dall’anno prossimo esclusivamente al museo).

Trovate maggiori dettagli in merito in questo nostro articolo.

Ora, durante un’intervista pre-Oscar realizzata da Toshio Suzuki, produttore del cartoon in gara nella categoria Miglior Film d’Animazione “La Tartaruga Rossa” (ecco il trailer italiano), ha confermato che la pellicola si farà.

Ecco i tweet di CartoonBrew e del corrispondente di KyodoNews che hanno riportato la news:

 

 

Suzuki ha confermato che l’intenzione è quella di portare il film nei cinema prima delle Olimpiadi di Tokyo del 2020.

Miyazaki aveva annunciato il suo ritiro nel settembre 2013, spiegando che non si sarebbe più dedicato regolarmente a lungometraggi.