Alla fine l’ha spuntata la Sony Pictures. Qualche giorno fa vi segnalavamo che solo un gruppo ristretto di major si era fatta strada nella feroce asta per i diritti di distribuzione del nuovo film di Quentin Tarantino (il nono): Warner, Sony e Paramount. La Warner sembrava favorita, anche grazie all’ingresso come produttore (al posto di Harvey Weinstein) di David Heyman (Animali Fantastici e Dove Trovarli, Harry Potter, Paddington, Gravity). Invece è stata la Sony ad averla vinta: si occuperà della distribuzione globale del film, quindi sia negli USA che nel resto del mondo (in Italia i film Sony sono distribuiti da Warner).

Come vi spiegavamo l’altro giorno, il film è ambientato nella Los Angeles del 1969: a fare da sfondo, gli omicidi perpetrati da Charles Manson e dai suoi seguaci. Il budget dovrebbe essere di un centinaio di milioni di dollari, secondo l’accordo Tarantino avrà il final cut e una porzione degli incassi vivi.

Non è ancora noto chi sarà nel cast, ma si è parlato di ruoli per Margot Robbie, Samuel L. Jackson e di nomi come Tom Cruise, Brad Pitt e Leonardo DiCaprio per i due protagonisti maschili.

Vi terremo aggiornati!

Fonte: Variety

Consigliati dalla redazione