Christopher McQuarrie ha annunciato oggi la fine delle riprese di Mission: Impossible – Fallout, sesto capitolo della saga di Mission: Impossible che arriverà nelle sale americane a luglio.

Come sottolineato dal regista in un post su Instagram, la produzione è stata decisamente turbolenta. Le riprese sono iniziate lo scorso aprile, ma poi ad agosto è stata necessaria una pausa a causa della frattura alla caviglia di Tom Cruise; nel frattempo gli altri attori sono stati occupati con altri film: Simon Pegg con Ready Player One di Spielberg, Rebecca Ferguson con la promozione di The Greatest Showman e con la sua seconda gravidanza, Henry Cavill con le riprese aggiuntive di Justice League.

Dopo quasi un anno, le riprese sono ufficialmente terminate. In realtà nei prossimi giorni si terranno ulteriori riprese di seconda unità per girare alcune acrobazie, ma il cast principale non sarà coinvolto.

Nel post di McQuarrie che abbiamo allegato in calce all’articolo si legge quanto segue:

3000 pose, 13 elicotteri, 6 gravidanze, 5 interruzioni, 4 settimane di riprese aeree, 3 continenti, 2 inverni, 1 caviglia rotta. Alla più splendida troupe di tutto il pianeta, grazie per tutto il vostro duro lavoro. Abbiamo finito.

 

La pellicola diretta da Christopher McQuarrie approderà negli Stati Uniti il 27 luglio, nelle sale italiane il 30 agosto.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Nel cast del sesto capitolo di Mission: Impossible torneranno, insieme a Tom Cruise, anche Simon Pegg, Rebecca Ferguson, Ving Rhames e Jeremy Renner, oltre a Vanessa Kirby e Henry Cavill. Alla regia del film torna Christopher McQuarrie (già regista di Mission: Impossible – Rogue NationJack Reacher – La Prova Decisiva e premio Oscar per la sceneggiatura de I Soliti Sospetti di Bryan Singer).

L’uscita di Mission: Impossible – Fallout è attualmente prevista per il 27 luglio del 2018. In Italia il 30 agosto.