Comicbook.com ha incontrato Rian Johnson, il regista di Star Wars: Gli Ultimi Jedi, e gli ha chiesto un parere su Solo: a Star Wars Story, lo spin-off di Guerre Stellari in arrivo a maggio.

Il filmmaker ha ammesso di aver provato tantissima emozione per il debutto delle prime immagini durante il Super Bowl e ha poi confessato:

Credo che abbia un aspetto splendido. Non vedo l’ora che le persone possano ammirare qualcosa in più del film. Intrattiene tantissimo, è divertente, il cast è così carismatico. Hanno svolto tutti un ottimo lavoro.

Sulla possibilità di dirigere un altro film del franchise che sta sviluppando:

Vedremo. Stiamo ancora capendo con esattezza quando arriverà la nuova trilogia. Se riuscirò a girare un film per conto mio prima di iniziare le riprese di un nuovo Star Wars, accetterò.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Ecco la sinossi ufficiale:

Salite a bordo del Millennium Falcon e mettetevi in viaggio verso una galassia lontana lontana in Solo: A Star Wars Story, una nuova avventura con la più celebre delle canaglie spaziali. In mezzo a rocambolesche fughe nei meandri di un oscuro e pericoloso mondo criminale, Han Solo incontra il suo fedele co-pilota Chewbacca e il giocatore d’azzardo Lando Calrissian, in un viaggio che segnerà il destino di alcuni degli eroi più improbabili della saga di Star Wars.

La pellicola sarà incentrata su un giovane Han e sarà ambientata molto prima degli eventi di Una Nuova Speranza.

Solo: A Star Wars story vanta nel cast Alden Ehrenreich nei panni dell’erede di Harrison Ford, Woody Harrelson, Emilia Clarke, Donald Glover nelle vesti di Lando Calrissian, Thandie Newton, Phoebe Waller-Bridge e Joonas Suotamo nel ruolo di Chewbacca.

Il film uscirà il 25 maggio 2018.