Durante I lavori di Deadpool 2, com’è noto, si è verificato un incidente nel quale è rimasta uccisa l’acrobata Joi Harris, che era sul set come controfigura di Zazie Beetz (interprete di Domino).

Proprio Beetz, in una recente intervista, ha avuto modo di ricordare quel tragico giorno nel quale la produzione si fermò:

Tutti erano sbigottiti, specialmente il team degli acrobati, con il quale ho lavorato molto. Erano tutti decisamente arrabbiati, anche perché il loro pensiero è sempre rivolto alla protezione di coloro che lavorano nella squadra e, in quel caso, qualcosa non aveva funzionato. È stato un momento molto triste. Lei era parte del team che si occupava di Domino, spero che continueremo a ricordarla come una persona che ha sempre abbattuto molte barriere. È stata la prima afroamericana a prendere parte a un team professionale di corse di motociclismo. Spero sia tutto parte dell’eredità professionale che ci ha lasciato.

L’incidente, com’è noto, ha sollevato un acceso dibattuto sulla pressione esercitata dalle produzioni sui team di lavoro, in particolar modo sui responsabili del coordinamento dei professionisti coinvolti nelle riprese di scene acrobatiche.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Nel cast di Deadpool 2 troviamo Ryan Reynolds, di ritorno nei panni di Deadpool, Zazie Beetz (Domino) e Josh Brolin (Cable), insieme a Jack Kesy, Shioli Kutsuna, Julian Dennison, Leslie Uggams, Morena Baccarin, Brianna Hildebrand e Stefan Kapicic.

Tratto dal fumetto sul più irriverente anti-eroe dell’universo Marvel, DEADPOOL racconta la storia del mercenario Wade Wilson, ex agente operativo delle Special Forces, che, dopo essere stato sottoposto a un terribile esperimento, acquisisce l’eccezionale potere del Fattore Rigenerante e abbraccia una nuova identità.

Diretto da David Leitch, Deadpool 2 uscirà il 18 maggio nelle sale americane e il 31 maggio in quelle italiane.

Fonte: EW