In una recente intervista con Thrillist, Joss Whedon ha parlato del primo Avengers e ha svelato che in origine il progetto era molto diverso da quello finito al cinema nel 2012. In una delle prime stesure della sceneggiatura, ad esempio, Wasp sostituiva Vedova Nera e tra gli antagonisti c’era Ezekiel Stane, figlio di Obadiah Stane, un cattivo che non faceva impazzire Kevin Feige.

Ecco le parole del regista:

Abbiamo valutato un mucchio di folli possibilità su come impostare la storia. Ricordo di aver scritto intere stesure completamente diverse da quello che avrei girato. Ci fu un momento in cui pensavamo di non avere Scarlett [Johansson] a bordo, perciò scrissi un mucchio di immagine con Wasp. Fu del tutto inutile. Poi ero preoccupato che un caratterista britannico non sarebbe stato capace di affrontare gli eroi più potenti della Terra tutto da solo. Perciò scrissi una stesura con Ezekiel Stane, il figlio di Obadiah Stane [il cattivo del primo Iron Man]. Kevin [Feige] la lesse e rispose: “Ok, no”. [Il co-presidente dei Marvel Studios] Louis D’Esposito in realtà a quel punto disse: “Sì, Kevin, è tutto sbagliato, ma guarda che bello. È tutto sbagliato in senso buono”. Riuscì a darmi la carica.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Consigliati dalla redazione