Zack Snyder ha da poco confermato il proprio coinvolgimento nei lavori dell’adattamento di The Fountainhead, tratto dal romanzo di Ayn Rand tradotto in Italia come La fonte Meravigliosa.

Si tratta del primo progetto preso in carico da Snyder dopo la tragedia che ha colpito la sua famiglia durante i lavori di Justice League, costringendolo ad abbandonarne la regia. A confermare l’impegno sul film è stato lo stesso regista tramite la piattaforma Vero, con la quale interagisce spesso con i fan.

Non è la prima volta che Snyder parla del progetto, al quale guarda con interesse da molti anni. Nel 2016, intervistato dall’Hollywood Reporter, aveva dichiarato:

Ho sempre pensato che La Fonte Meravigliosa fosse una vera e propria tesi sul processo creativo e sulla creazione di qualcosa di nuovo. I diritti sullo script sono in mano alla Warner, io ci ho già lavorato un po’.

Il romanzo è incentrato su un architetto che lotta per ottenere successo e gratificazione personale, scontrandosi con un mondo che non accetta alcun tipo di innovazione. Dal libro è già stato tratto un adattamento cinematografico, diretto da King Vidor nel 1949 con protagonisti Gary Cooper e Patricia Neal.

Qui di seguito il post del regista:

 

 

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Fonti: HH, Hollywood Reporter

Consigliati dalla redazione