Intervistato da JOE.ie, Ron Howard, regista di Solo: A Star Wars Story ha rivelato che Tom Hanks è stato a un passo dal partecipare al film in un piccolo ruolo. L’attore avrebbe dovuto interpretare uno stormtrooper. Non è inusuale, in effetti, che molte star prendano parte ai film della saga in ruoli “nascosti” sotto gli elmetti delle truppe dell’Impero o del Primo Ordine (è il caso, ad esempio, di Daniel Craig, interprete di uno stormtrooper ne Il Risveglio della Forza).

Alla domanda circa eventuali partecipazioni di star in ruoli nascosti, Howard ha rivelato:

In realtà non ce ne sono. Tom Hanks era interessato al ruolo di uno stormtrooper. Sarebbe stato fantastico averlo sul set, ma era impegnato in altre riprese, semplicemente non ha potuto raggiungerci. Ma ora che la Lucasfilm sa che Hanks è potenzialmente interessato, sono certo che prima o poi lo coinvolgerà in qualche modo!

Hanks, lo ricordiamo, ha già collaborato con Ron Howard in film come Splash – Una sirena a ManhattanApollo 13, Il Codice Da Vinci, Angeli e Demoni e Inferno.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Ecco la sinossi ufficiale:

Salite a bordo del Millennium Falcon e mettetevi in viaggio verso una galassia lontana lontana in Solo: A Star Wars Story, una nuova avventura con la più celebre delle canaglie spaziali. In mezzo a rocambolesche fughe nei meandri di un oscuro e pericoloso mondo criminale, Han Solo incontra il suo fedele co-pilota Chewbacca e il giocatore d’azzardo Lando Calrissian, in un viaggio che segnerà il destino di alcuni degli eroi più improbabili della saga di Star Wars.

La pellicola è incentrata su un giovane Han ed è ambientata molto prima degli eventi di Una Nuova Speranza.

Solo: A Star Wars story vanta nel cast Alden Ehrenreich nei panni dell’erede di Harrison Ford, Woody Harrelson, Emilia Clarke, Donald Glover nelle vesti di Lando Calrissian, Thandie Newton, Phoebe Waller-Bridge e Joonas Suotamo nel ruolo di Chewbacca.

Il film è uscito il 25 maggio 2018 negli USA e il 23 maggio in Italia.

Fonte: Joe.ie

Consigliati dalla redazione