Dopo l’enorme successo al box-office americano e mondiale di Black Panther, l’Hollywood Reporter rivela oggi che Ryan Coogler ha chiuso un accordo (senza annunci ufficiali, che probabilmente arriveranno nelle prossime settimane) per scrivere e dirigere il sequel.

Il sito spiega che Coogler dovrebbe scrivere la pellicola nel corso del 2019, quindi ci si aspetta che le riprese inizino tra la fine dell’anno e l’inizio del 2020, con un’uscita nel 2021. Il regista si è preso del tempo per chiudere un accordo con i Marvel Studios, lo stesso approccio che ha avuto Patty Jenkins per Wonder Woman 1984: si tratta di un lusso che possono permettersi i registi di grandissimi successi al box-office.

Ricordiamo che Black Panther ha incassato 700 milioni di dollari negli USA e 1.3 miliardi di dollari in tutto il mondo.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!