Dalle proiezioni di mezzanotte nei cinema newyorkesi degli anni ’80 e dagli scaffali delle vecchie videoteche dedicate ai film horror di serie B – o Z – al cinema mainstream.

È il probabile destino di The Toxic Avenger, l’iconico personaggio della Troma apparso per la prima volta nel 1984 nella pellicola omonima che ha dato vita a tre seguiti.

L’Hollywood Reporter segnala infatti che la Legendary si occuperà del remake dopo aver acquistato i diritti di sfruttamento dalla Troma Entertainment. I due fondatori della celebre azienda nonché co-registi del primo Vendicatore Tossico, Lloyd Kaufman e Michael Herz, si occuperanno della produzione di questa nuova iterazione del loro “eroe”. Per la Legendary ci saranno Alex Garcia e Jay Ashenfelter.

Al momento non ci sono sceneggiatori o filmmaker collegati al progetto.

Come scrive Wikipedia:

Nell’immaginaria città di Tromaville vive il giovane Melvin Ferd, un ragazzo imbranato che lavora nella palestra chiamata Tromaville Health Club. Melvin viene giornalmente deriso e maltrattato dai giovani che frequentano la palestra (ad esempio viene costretto a indossare un tutù e a baciare una pecora). Durante uno di questi pesanti scherzi, Melvin viene inseguito da alcuni giovani che ridono di lui e precipita da una finestra, cadendo in un contenitore di rifiuti tossici.

Un gruppo di spacciatori, capeggiati da Cigar Face, sta tentando di corrompere il poliziotto O’Clancy. Quando questi rifiuta il denaro, sbuca una creatura mostruosa, Toxic Avenger (Melvin dopo la trasformazione), che salva il poliziotto ingaggiando una violenta lotta con gli spacciatori. Toxic torna a casa dalla madre, che però è terrorizzata e non lo fa entrare, perciò si costruisce un’abitazione di fortuna situata nella discarica di rifiuti tossici.

Che ne dite? Scrivetelo nei commenti!