Una settimana fa vi abbiamo fatto vedere un poster inedito di Once Upon a Deadpool, la versione “per ragazzi” (cioè con rating PG-13) di Deadpool 2.

In Once Upon a Deadpool il film originale Deadpool 2 è stato rimontato e “inserito” all’interno di una cornice narrativa scritta da Rhett Reese, Paul Wernick e Ryan Reynolds. Questa cornice è stata girata nell’arco di una giornata in maniera molto estemporanea.

Ve lo riproponiamo qua sotto:

Stando a quanto riportato da ABC4 qualche giorno fa, la cosa potrebbe portare delle beghe legali alla 20Th Century Fox.

Il motivo? È presto detto: l’immagine promozionale richiama in maniera esplicita il quadro di Harry Anderson “The Second Coming” commissionato negli anni sessanta dalla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, comunemente nota come Chiesa Mormone.

L’avvocato specializzato in brevetti e marchi registrati Steven Rinehart ha spiegato:

È un colpo diretto allo Stato dello Utah e alla sua Chiesa Mormone. Ma la risposta, come molte in materia di legge, sta in una zona grigia. Quando parliamo di materiali protetti da copyright, le eccezioni più citate sono gli usi a fini critici o per parodie. Convenzionalmente tutti quegli impieghi non-commerciali, didattici. Ma qua c’è una finalità commerciale e la Chiesa Mormone potrebbe citare la violazione del copyright, ma in genere sono alquanto riluttanti a fare queste cose.

Qua sotto potete ammirare il dipinto di Harry Anderson:

 

 

Per ogni biglietto cinematografico venduto verrà donato 1 dollaro all’associazione F-ck Cancer, rinominata per l’occasione Fudge Cancer.

Ulteriori dettagli nel nostro articolo.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!