Sembra si sia finalmente sbloccata la situazione del film di Barbie.

Dopo l’addio da parte della Sony, oggi Variety annuncia che la Warner Bros. ha raggiunto finalmente un accordo con la Mattel per realizzare il film, coinvolgendo Margot Robbie sia come protagonista (interpreterà i panni di “Barbara Millicent Roberts”) che come co-produttrice. Le trattative con l’attrice erano in corso da diverso tempo.

La notizia è stata accompagnata da una dichiarazione della Robbie:

Giocare con la Barbie promuove la sicurezza in sé, la curiosità e la comunicazione attraverso un viaggio di auto-scoperta lungo l’infanzia. Nei quasi sessant’anni del brand, Barbie ha emancipato le bambine permettendo loro di immaginarsi in ruoli aspirazionali, da principessa a presidente. Sono onorata di interpretare questa parte e di produrre un film che credo avrà un impatto tremendamente positivo sui bambini e sul pubblico di tutto il mondo. Non riesco a pensare a partner migliori della Warner Bros. e della Mattel per portare questo film sul grande schermo.

La pellicola sarà anche la prima a essere prodotta dalla Mattel Films, guidata dalla produttrice Robbie Brenner.

Margot Robbie succede a Amy Schumer e Anne Hathaway, che dovevano essere protagoniste rispettivamente di varie versioni del film (inizialmente scritto da Diablo Cody) quando era sotto la produzione della Sony. Attualmente la data di uscita è fissata per l’8 maggio 2020, la sceneggiatura è stata scritta da Hilary Winston e riscritta da Amy Schumer e sua sorella Kim Caramele. Non è chiaro quanto di questa sceneggiatura verrà mantenuto.

Consigliati dalla redazione