Dopo la positiva accoglienza riservata da critico e pubblico a Hill House, la serie tv in dieci episodi diretta e concepita da Mike Flanagan (Il Gioco di Gerald, Oculus) e ispirata al seminale romanzo di Shirley Jackson “L’Incubo di Hill House” da cui sono già stati tratti il capolavoro di Robert Wise “Gli Invasati”, uscito nel 1963, e il decisamente meno riuscito “Haunting – Presenze”, approdato nei cinema nel 1999 per la regia di Jon De Bont (Speed), pare proprio che il regista abbia un nuovo asso nella manica.

Parliamo chiaramente di Doctor Sleep, l’adattamento cinematografico dell’opera di Stephen King che fa da seguito agli eventi di Shining.

Già perché se una rondine non fa primavera è pur vero che la decisione della Warner di anticipare drasticamente l’uscita del film fa ben sperare. Inizialmente fissato per il 24 gennaio del 2020, è ora previsto per l’8 novembre di quest’anno. La mossa sarebbe stata presa dallo studio per via dell’estrema fiducia riposta nel regista e nella pellicola: se gennaio si è dimostrato un mese particolarmente adeguato alla release di lungometraggi horror/thriller – si veda il recente successo di Escape Room e Glass – lo slot di novembre è quello normalmente scelto per la distribuzione di film di “alto profilo” anche in vista della stagione dei premi (il suo principale rivale sarà il live action di Sonic prodotto dalla Paramount). Va anche detto che Doctor Sleep, con la nuova data, potrebbe anche beneficiare dell’onda lunga del sicuro successo al botteghino che IT: Capitolo 2 otterrà a inizio settembre.

Scritto e diretto da Flanagan, Doctor Sleep è un adattamento del libro di Stephen King pubblicato 36 anni dopo Shining e vede nel cast McGregor nei panni di Danny Torrance, Rebecca Ferguson in quelli di Rose the Hat, Zahn McClarnon in quelli di Crow Daddy, Carl Lumbly in quelli di Dick Hallorann, Kyliegh Curran in quelli di Abra Stone, Bruce Greenwood come Dr. John Dalton, Alex Essoe come Wendy Torrance, Emily Alyn Lind come Snakebite Andi.

A seguire, la sinossi del romanzo:

Perseguitato dalle visioni provocate dallo shining, la luccicanza, il dono maledetto con il quale è nato, e dai fantasmi dei vecchi ospiti dell’Overlook Hotel dove ha trascorso un terribile inverno da bambino, Dan ha continuato a vagabondare per decenni. Una disperata vita on the road per liberarsi da un’eredità paterna fatta di alcolismo, violenza e depressione. Oggi, finalmente, è riuscito a mettere radici in una piccola città del New Hampshire, dove ha trovato un gruppo di amici in grado di aiutarlo e un lavoro nell’ospizio in cui quel che resta della sua luccicanza regala agli anziani pazienti l’indispensabile conforto finale. Aiutato da un gatto capace di prevedere il futuro, Torrance diventa Doctor Sleep, il Dottor Sonno. Poi Dan incontra l’evanescente Abra Stone, il cui incredibile dono, la luccicanza più abbagliante di tutti i tempi, riporta in vita i demoni di Dan e lo spinge a ingaggiare una poderosa battaglia per salvare l’esistenza e l’anima della ragazzina. Sulle superstrade d’America, infatti, i membri del Vero Nodo viaggiano in cerca di cibo. Hanno un aspetto inoffensivo: non più giovani, indossano abiti dimessi e sono perennemente in viaggio sui loro camper scassati. Ma come intuisce Dan Torrance, e come imparerà presto a sue spese la piccola Abra, si tratta in realtà di esseri quasi immortali che si nutrono proprio del calore dello shining.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Consigliati dalla redazione