La newsletter dell’Hollywood Reporter contiene alcuni dettagli aggiuntivi sulla posizione di James Gunn in merito alle proprietà della DC Comics.

Sappiamo che il regista dei due Guardiani della Galassia è in trattative finali per scrivere e dirigere il nuovo Suicide Squad, ma pare che prima di offrirgli un film sulla banda di Deadshot e Harley Quinn, la Warner Bros. gli abbia proposto di dirigere altre proprietà.

Come spiega il Reporter:

Quando la Warner ha iniziato a corteggiare Gunn, lo studio gli ha proposto una serie di possibilità, tra cui anche Superman. Sebbene Gunn non si sia mai spinto tanto in là da pensare di dirigere un film di Superman, il regista ha però preso in considerazione il supercane dell’Uomo d’Acciaio, Krypto, durante le sue ricerche — cosa che ha senso per l’uomo che ha trasformato un procione parlante in uno dei personaggi più popolari della Marvel sul grande schermo.

Quanto a The Suicide Squad, definito a più riprese un reboot “soft”, il giornale precisa che Gunn “intende scritturare in generale nuovi personaggi“.

L’uscita del film è attualmente fissata per l’agosto 2021.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

 

Consigliati dalla redazione