C’è stato un momento, nella prima parte del 2017, in cui Anthony e Joe Russo hanno dovuto girare delle sequenze di Avengers: Infinity War assieme a sequenze di Avengers: Endgame. Il piano iniziale era infatti quello di girare Avengers 3 e 4 senza soluzione di continuità, ma soltanto dopo è arrivata la decisione di organizzare due sessioni diverse per i film, che alla fine sono stati girati in maniera consequenziale.

Il caso vuole che, poi, durante le riprese di Endgame la produzione abbia necessitato di riprese aggiuntive per Infinity War, conducendo a ulteriori accavallamenti. Questo senza considerare il fatto che in ogni caso durante la post-produzione di un film, i due fratelli erano all’opera sulle riprese dell’altro.

A posteriori, a detta dei registi, si è trattata di una scelta sbagliata. Quando Cinemablend ha chiesto a Joe e Anthony cos’è che avrebbero cambiato riflettendo sulla loro ultima esperienza, i registi hanno risposto:

Non li avremmo girati uno dopo l’altro [ridono].

I filmmaker hanno ammesso che non gli sarebbe dispiaciuto avere più tempo per affinare il ritmo della produzione e il tempo da dedicare agli effetti visivi.

Anthony ha poi precisato:

La cosa difficile per noi è stata trovare un equilibrio tra i due film. Ogni film preso da solo è così complesso che a volte pensare a entrambi è stato avvilente. Perciò abbiamo cercato di cogliere delle occasioni per separare i due film in modo che il nostro cervello potesse interamente focalizzarsi su una storia alla volta. È vero, i film sono collegati, come succede per i film Marvel, ma alla fine sono storie distinte.

Avengers: Endgame sarà nei cinema italiani il 24 aprile.

Quanto attendete la pellicola? Ditecelo nei commenti!

LEGGI ANCHE

Il film è stato diretto da Anthony e Joe Russo ed è stato scritto da Christopher Markus e Stephen McFeely. Tra i produttori esecutivi anche Jon Favreau, regista dei primi due Iron Man.

Consigliati dalla redazione