Bruno Ganz è morto.

A dare la triste notizia la Frankfurter Allgemeine Zeitung.

L’attore svizzero, classe 1941 (era nato il 22 marzo) si sarebbe spento ieri notte nella sua casa di Zurigo all’età di 77 anni.

Ganz, figlio di un operaio svizzero e di madre italiana, è stato uno dei volti più noti della cinematografia tedesca grazie alle apparizioni in pellicole quali Nosferatu, il principe della notte, remake firmato Werner Herzog della leggendaria pellicola espressionista di Friedrich Wilhelm Murnau, Nosferatu il vampiro (ha interpretato Jonatahn Harker nel rifacimento), ne L’amico americano e in Così lontano così vicino di Wim Wenders e per la sua interpretazione di Hitler in La caduta – Gli ultimi giorni di Hitler. L’attore è stato anche attivo con autori d’oltreoceano apparendo in lungometraggi quali The Manchurian Candidate di Jonathan Demme e Un’altra giovinezza di Francis Ford Coppola.

Consigliati dalla redazione