Attenzione!

La notizia che segue contiene spoiler su Captain Marvel!

Delle due scene post-crediti di Captain Marvel vi abbiamo già parlato.

Riassumendo circa la prima:

Nello specifico, la scena mid-credits è una vera e propria clip di Endgame (non è la prima volta che succede): si apre con il cercapersone di Nick Fury “modificato” da Captain Marvel che avevamo visto nei titoli di coda di Infinity War (e le cui origini abbiamo scoperto in Captain Marvel). Siamo nel compound degli Avengers (che a quanto pare sono riusciti a recuperare il cercapersone di Fury), probabilmente pochissimo tempo dopo lo schiocco di Thanos (come dimostra la barba lunga di Cap) e il dispositivo improvvisamente smette di emettere segnali. Captain America e Vedova Nera stanno letteralmente guardando un contatore che calcola il bilancio delle vittime di Thanos. Cap esclama: “Questo è un incubo!”, e Vedova Nera risponde: “Ho avuto incubi migliori”. Rhodey improvvisamente entra nella stanza: “Hey, quel coso ha smesso di fare… qualsiasi cosa stesse facendo”. Gli Avengers sopravvissuti (non c’è traccia di Tony Stark, dev’essere ancora disperso nello Spazio, mentre c’è Bruce Banner) cercano di capire perché il cercapersone si sia fermato. Non tutti sono convinti che chi sia dall’altra parte della linea possa essere d’aiuto, ma Vedova Nera afferma di fidarsi di Nick Fury e che se aveva attivato questo dispositivo prima di morire dev’esserci stata una buona ragione. Improvvisamente dietro di loro compare Captain Marvel (in forma smagliante: non sembra invecchiata di un giorno dagli anni novanta ai giorni nostri, anche se il costume è leggermente diverso, più dorato). “Dov’è Fury?” chiede Carol. Compare una scritta: “Captain Marvel tornerà in Avengers: Endgame”.

Dalle pagine di Empire, la co-regista Anna Boden ha svelato che, come prevedibile, il segmento è stato girato dai Fratelli Russo:

È un aggancio diretto al loro film. Avevano elaborato loro l’idea per quel segmento e ci è sembrato grandioso.

Quello che non è ancora chiaro è se la scena arrivi direttamente da Avengers: Endgame – in maniera analoga al passaggio di Civil War ripreso dal finale di Ant-Man – o meno.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

La sceneggiatura è stata scritta da una squadra stellare di sceneggiatori affermati, tra cui Meg LeFauve (Inside OutIl Viaggio di Arlo), Nicole Perlman (l’imminente First Man, il film Marvel Studios Guardiani della Galassia), Geneva Robertson-Dworet (Tomb Raider, l’imminente Sherlock Holmes 3), Liz Flahive & Carly Mensch (GLOW), e Anna Boden & Ryan Fleck.

Il film è interpretato dall’attrice premiata con l’Academy Award® Brie Larson (RoomKong: Skull Island), Samuel L. Jackson (il film Marvel Avengers: Age of UltronThe Hateful Eight), Ben Mendelsohn (Rogue One: A Star Wars StoryReady Player One), Djimon Hounsou (Blood Diamond, il film Marvel Guardiani della Galassia), Lee Pace (The Book of Henry, il film Marvel Guardiani della Galassia), Lashana Lynch (BrotherhoodFast Girls), Gemma Chan (HumansAnimali Fantastici e Dove Trovarli), Algenis Perez Soto (SambáSugar), Rune Temte (Eddie The Eagle – Il Coraggio della FolliaThe Last Kingdom), McKenna Grace (TonyaGifted – Il Dono del Talento). Con loro anche Clark Gregg (La Legge della Notte, il film Marvel The Avengers) e Jude Law (SpyGrand Budapest Hotel).

La storia segue le vicende di Carol Danvers, che diventa uno degli eroi più potenti dell’universo quando la Terra viene coinvolta in una guerra galattica tra due razze aliene.  Ambientato negli anni ‘90, Captain Marvel è un’avventura completamente nuova che mostrerà al pubblico un periodo storico mai visto prima nell’Universo Cinematografico Marvel.

Consigliati dalla redazione