Parlando con Discussing Film lo sceneggiatore Greg Russo ha rivelato qualcosa in più riguardo il tono che avrà il film di Mortal Kombat che sarà diretto da Simon McQuiod e prodotto da James Wan.

Greg Russo ha dichiarato:

C’è davvero una versione dark e super seria di tutto ciò? Sì, immagino, ma per me non è Mortal Kombat. Basta dare un’occhiata a Kano, ad esempio, è un grande personaggio. Fa sempre battute. Per me c’è bisogno di un po’ di leggerezza e di un tono spassionato. C’è la violenza e i combattimenti e reali punti di interesse emotivi per tutti i personaggi coinvolti, dovrebbe comunque essere divertente e con il senso dell’umorismo. Per quanto detesti i confronti con la Marvel, quei film sono comunque divertenti e pieni di battute, ma ovviamente il nostro progetto sarà più adulto.

James Wan sarà impegnato alla produzione insieme a Michael Clear della Atomic Monster e a Todd Garner e Jeremy Stein della Broken Road.

Il primo videogame della serie Mortal Kombat fu sviluppato da Midway Games e messo sul mercato nel 1992. La trama vedeva una vasta gamma di combattenti provenienti da diciotto differenti reami che si scontravano l’uno contro l’altro in un epico torneo. Mortal Kombat X è stato immesso sul mercato all’inizio di quest’anno.

Oren Uziel (Mortal Kombat: Legacy) e David Callaham (Godzilla, I Mercenari) si sono occupati della sceneggiatura di questo nuovo progetto.

Consigliati dalla redazione