Ancora un ingresso nel cast di Poirot sul Nilo, il film tratto dal romanzo di Agatha Christie che farà da sequel ad Assassinio sull’Orient Express.

Dopo averla vista di recente nei panni della Suprema Intelligenza in Captain Marvel, Annette Bening sarà anche nel nuovo film di Kenneth Branagh se le trattative andranno a buon fine, come riporta Deadline. Il nome del personaggio dovrebbe essere “Euphemia“, anche se non esiste nel libro della scrittrice.

La pellicola sarebbe dovuto arrivare nei cinema a Natale del 2019, ma alla fine dell’anno scorso la 20th Century Fox ha annunciato che la nuova data d’uscita sarebbe stata il 2 ottobre 2020, questo a causa di uno slittamento di riprese, ora previste per la fine di settembre.

Il primo film, Assassinio sull’Orient Express, ha incassato 352 milioni di dollari a fronte di un budget contenuto di 55 (esclusi i costi di marketing).

Branagh tornerà in cabina di regia e anche davanti alla macchina da presa nei panni di Poirot su uno script di Michale Green. Nel cast anche Tom Bateman, Gal Gadot, Letitia Wright e Armie Hammer.

 

Consigliati dalla redazione