La California Film Comission ha annunciato i dieci film che riceveranno sgravi fiscali attraverso il tax credit, e il nome più altisonante è senza dubbio quello di Sherlock Holmes 3, che riceverà finanziamenti per quasi 21 milioni di dollari.

Secondo quanto riporta Deadline, la cifra stanziata per il terzo film della saga, che debutterà a dicembre del 2021, è quasi da record. La Warner Bros. si è aggiudicata sgravi anche per altri due film: King Richard (7.4 milioni di dollari) e Little Shop of Horrors (9.6 milioni di dollari), mentre la Universal ha ottenuto il tax credit per La Notte del Giudizio 5 (6.4 milioni di dollari, in pratica gran parte del budget del film Blumhouse). I finanziamenti si dividono equamente tra progetti indipendenti e non indipendenti, e hanno come scopo quello di favorire la creazione di posti di lavoro nel settore cinematografico in California. Negli ultimi vent’anni, infatti, la maggior parte degli studios cinematografici e televisivi hanno spostato le proprie produzioni in stati come Michigan, Georgia, New Mexico o in Canada, attirati ovviamente dagli sgravi.

Si stima che per girare Sherlock Holmes 3, diretto da Dexter Fletcher, nella zona di Los Angeles la Warner Bros spenderà circa 106.8 milioni di dollari – il secondo maggiore investimento degli ultimi cinque anni dopo i 118 milioni di Captain Marvel (che ricevette 20.7 milioni di dollari in tax credit due anni fa). I tax credit più alti riconosciuti negli ultimi anni sono stati rispettivamente i 22.4 milioni di Bumblebee e i 21.8 milioni del sequel di Space Jam.

 

Consigliati dalla redazione