James Wan ha scelto la protagonista del suo prossimo film, che come ben sappiamo sarà un horror. Dopo Saw e The Conjuring, e inseguito alla parentesi DC Comics, Wan torna alle sue radici con un progetto di cui Variety svela il volto principale.

Si tratta di Annabelle Wallis, che aveva lavorato con il regista al primo film di Annabelle (di cui Wan era produttore), e che da allora ha preso parte a progetti come King Arthur – Il potere della Spada, la Mummia, Prendimi!, il “nostro” Mine e la serie tv The Loudest Voice.

Il progetto sarà sviluppato in seno alla New Line Cinema, con cui il regista ha collaborato per film dell’Universo Conjuring, ma anche La Llorona – Le Lacrime del Male, Lights Out e Mortal Kombat (ora in sviluppo).

Wan scriverà la sceneggiatura con Ingrid Bisu e figurerà come produttore attraverso la sua casa di produzione Atomic Monster con Michael Clear. Qualche giorno fa il regista ha svelato alcuni dettagli aggiuntivi sul progetto spiegando:

Ci sono state un po’ di speculazioni su quale sarà il mio prossimo progetto… tutto ciò che dirò è che sono super entusiasta di tornare alle mie origini indipendenti con questo thriller vietato ai minori. Sarà un’idea horror originale (non un reboot o remake basato su proprietà intellettuali esistenti), con stile vecchia scuola, effetti pratici e nessun set gigante con blue screen.

Il film è stato finanziato dalla Starlight Media e dalla Midas Innovation, che detiene i diritti di sfruttamento in Cina. Le riprese del nuovo film dovrebbero partire in autunno a Los Angeles, mentre nel 2020 il regista si dedicherà alla pre-produzione di Aquaman 2.