Come sappiamo a inizio settembre l’attore Kevin Hart è stato coinvolto in un incidente stradale. Dopo un lungo intervento e qualche aggiornamento arrivato negli scorsi giorni TMZ riporta ora che Hart ha effettivamente lasciato l’ospedale di Los Angeles in cui ere ricoverato, e che ora è pronto per iniziare una lunga terapia riabilitativa.

Alcune voci vicino al sito hanno rivelato che Hart si è detto “felice” di essere uscito dall’ospedale e di “essere grato per essere ancora vivo”.

Ovviamente vi terremo aggiornati sulla situazione.

Kevin Hart, le rassicurazioni di Dwayne Johnson: “Ho parlato col pediatra, ha detto che sta bene!”

Kevin Hart, sono tre le fratture spinali subite: i medici si aspettano il recupero, ma sarà “una lunga strada”

Qualche giorno fa, TMX ha pubblicato qualche informazione aggiuntiva sullo stato di salute della star.

Il sito spiega che Hart ha subito tre fratture spinali, due nella sezione toracica e una in quella lombare. L’operazione è andata a buon fine, ma il comedian dev’essere pesantemente medicato con antidolorifici per via del forte dolore provato. Considerato che le fratture spinali, specie quelle lombari, possono avere delle gravissime ripercussioni in materia di utilizzo delle braccia o delle gambe (fino ad arrivare alla paralisi), alla star poteva sicuramente andare molto peggio. I medici si aspettano un pieno recupero anche se si tratterà di una “lunga strada”. Si parla di settimane, se non mesi, di riabilitazione.

Ricordiamo che recentemente Kevin Hart aveva annunciato la sua partecipazione alla commedia supereroistica Night Wolf, attualmente invece sta girando Fatherhood. Lo rivedremo in sala a dicembre in Jumanji: The Next Level.