Alla critica non è piaciuto particolarmente, al pubblico pare di sì, ma c’è un’altra persona a cui Rambo: Last Blood non ha fatto impazzire ed è l’autore del romanzo originale.

Parliamo di David Morrell, autore di “Rambo – Primo sangue“, da cui poi sono stati tratti il film con Sylvester Stallone del 1982 e i suoi seguiti.

Sono d’accordo con queste recensioni su Rambo: Last Blood” ha scritto sul suo account twitter. “Il film è un caos. Mi imbarazza che il mio nome sia stato associato a questo progetto“.

Dopo lo sfogo, l’autore ha iniziato un botta e risposta con i fan specificando che non ha avuto nulla a che fare con il film: “Nessuno ha voluto discutere con me di questo film, vorrei che lo avessero fatto. Date un’occhiata a ‘Violenza ad una minorenne’ del 1976 con James Mitchum (il figlio di Robert). Stessa trama“.

 

 

Rambo: Last Blood sarà al cinema in Italia il 26 settembre.

Questa la sinossi:

37 anni dopo il primo film, arriva il quinto capitolo di un franchise diventato un cult: Rambo – Last Blood. Sylvester Stallone torna nei panni di un personaggio che lo ha reso una star planetaria: John Rambo, il veterano di guerra del Vietnam ed ex soldato delle forze speciali dell’esercito americano.

Dopo aver abbattuto soldati sovietici in Vietnam e Afghanistan, e massacrato brutali combattenti dell’esercito birmano, John torna nel ranch di famiglia per iniziare finalmente una vita tranquilla… prima che il destino lo riporti di nuovo a scatenare l’inferno contro un ultimo nemico.

Diretto da Adrian Grunberg, il film vede nel cast anche Paz Vega, Adriana Barraza, Sergio Peris-Mencheta, Joaquin Cosio e Oscar Jaenada.