Contrariamente a terminator: Salvation o Doctor Sleep o altri fallimenti illustri in materia di legacyquel, il destino della saga di Bad Boys sembra decisamente più roseo.

Il terzo capitolo è stato infatti salutato in modo decisamente positivo dalla critica statunitense e ha davanti a sé un esordio da record al box office americano durante il week-end lungo del Martin Luther King Day.

Motivo per cui la Sony Pictures e Jerry Bruckheimer hanno già affidato a Chris Bremner, già sceneggiatore del film appena arrivato nei cinema USA, il compito di dare forma allo script del quarto episodio che vedrà, ancora una volta, Will Smith e Martin Lawrence nei panni di Mike Lowrey e Marcus Burnett.

Bad Boys for Life: Will Smith, Martin Lawrence e l’effetto nostalgia nella nuova featurette

A dirigere il film troviamo Adil El Arbi e Bilall Fallah. I due registi hanno scritto e diretto Black, una storia sul crimine organizzato in Belgio. Hanno inoltre curato la regia dell’episodio pilota e di varie puntate della serie Snowfall, targata FX. Al momento sono anche legati al progetto di Beverly Hills Cop 4. Oltre al film – lo ricordiamo – è in fase di casting anche una serie TV ambientata nel mondo di Bad Boys e targata NBC.

La Sony ha fissato al 20 febbraio l’uscita del film nelle sale italiane.

Il primo Bad Boys è un buddy cop movie uscito nel 1995 e ha rappresentato il debutto cinematografico di Michael Bay, fino a quel giorno molto attivo in ambito di videoclip musicali e spot. Con un budget di soli 19 milioni ne ha incassati 141 (ovviamente si tratta di dati non aggiornati all’inflazione)

Cosa ne pensate dell’idea di un quarto Bad Boys For Life e quanto attendete, invece, la terza pellicola con Will Smith e Martin Lawrence? Ditecelo nei commenti!