In una recente intervista con CinemaBlend, Matthew McConaughey ha parlato delle riprese di The Gentlemen, il nuovo film di Guy Ritchie da oggi nelle sale americane e a maggio in Italia.

L’attore ha ammesso di aver avuto una certa difficoltà perché una volta arrivato sul set tutto ciò per cui si era preparato risultava vano: Ritchie aveva infatti l’abitudine di riscrivere continuamente le battute dei personaggi.

McConaughey ha ammesso di aver dovuto apprendere una certa “agilità” per adattarsi ai cambiamenti di volta in volta e che non è stato semplice accettare questo modus operandi. Ha proseguito spiegando che il suo umore è migliorato una volta che si è reso conto che i cambiamenti all’impronta risultassero soluzioni migliori e più utili a contribuire allo stile e alla “musicalità” della pellicola.

Trovate il video dell’intervista cliccando qui.

Il progetto è descritto come una sorta di curioso “incrocio tra Sexy Beast e Downton Abbey”, ed è incentrato su un signore della droga britannico che cerca di vendere il proprio impero del crimine a una dinastia di miliardari dell’Oklahoma. Lo script è opera dello stesso Ritchie.

Nel cast completo troviamo Matthew McConaughey, Charlie Hunnam, Henry Golding, Michelle Dockery, Jeremy Strong, Eddie Marsan, Colin Farrell e Hugh Grant.

Il film è uscito il 24 gennaio 2020 negli Stati Uniti, mentre arriverà il 7 maggio in Italia grazie alla 01 Distribution

Dopo Aladdin, Ritchie si dedicherà ad altri progetti e tra questi non ci sarà il terzo episodio della serie di film di Sherlock Holmes, visto che il regista ha deciso di cedere il testimone a Dexter Fletcher, il regista di Rocketman.

Dal canto suo, Ritchie dirigerà Cash Truck con Jason Statham, Scott Eastwood, Jeffrey Donovan, Laz Alonso, Josh Hartnett e Holt McCallanay.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!