Manca poco all’uscita statunitense di A Quiet Place 2, sequel del campione d’incassi uscito nelle sale nel 2018.

Grazie all’Hollywood Reporter sono arrivate online alcune dichiarazioni del regista e sceneggiatore John Krasinski che ha spiegato per quale motivo, dopo la riluttanza iniziale, abbia deciso di tornare in questo mondo post-apocalittico, per così dire.

Dovevo continuare a esplorare le tematiche che avevo toccato nel primo, ma non sapevo come fare. L’idea che avevo era quella di far sì che Millicent Simmonds doventasse la protagonista del film e, nel farlo, vederla portare avanti le idee che aveva il mio personaggio, quelle del personaggio di Emily, questa idea di sogni e speranze che hai per i tuoi figli che speri possano vedere realizzati. Si tratta di crescere. Si tratta di adolescenza e, ragazzi, fa davvero un ottimo lavoro.

Ecco la sinossi ufficiale:

Dopo i tragici eventi avvenuti a casa, la famiglia Abbott (Emily Blunt, Millicent Simmonds, Noah Jupe) deve ora affrontare il terrore del mondo esterno mentre continua la propria lotta per la sopravvivenza in silenzio. Costretti ad avventurarsi nell’ignoto, capiscono molto rapidamente che le creature che cacciano utilizzando il suono non sono l’unica minaccia in agguato oltre il sentiero di sabbia.

Nel cast del film, ancora una volta scritto e diretto da Krasinski, troveremo di nuovo Emily BluntMillicent Simmonds e Noah Jupe, di ritorno nei panni dei protagonisti. Tra i nuovi ingressi Cillian Murphy, Djmon Hounsou Brian Tyree Henry.

Il primo film, con un budget di 17 milioni, ha incassato tutto il mondo ben 340,9 milioni di dollari. Il secondo sarà nei cinema il 16 aprile 2020. La storia segue le vicende di una famiglia che vive un’esistenza isolata nel silenzio più assoluto, per paura di una minaccia sconosciuta che segue solo il suono e attacca a qualsiasi rumore.

Cosa ne pensate delle dichiarazioni di John Krasinski su A Quiet Place 2? Ditecelo nei commenti!