In maniera alquanto beffarda, il Dr Ian Lipkin, virologo del centro infezioni della Columbia University che ha svolto la funzione di consulente medico per Contagion, il film del 2011 diretto da Steven Soderbergh interpretato da un palmares di star come Matt Damon, Gwyneth Paltrow, Marion Cotillard, Kate Winslet, Jude Law, è risultato positivo al nuovo Coronavirus.

È stato lo stesso Lipkin a parlarne in una videointervista pubblicata da Fox News.

“Se può colpire me, può colpire chiunque” ha affermato descrivendo la sua condizione di salute come “pessima” specificando che, data la diffusione del contagio, ormai non è importante capire dove abbia contratto il virus: “Ormai può essere trovato ovunque negli Stati Uniti, puoi beccartelo ovunque. E non sappiamo quando riusciremo a metterlo sotto controllo. Abbiamo confini cittadini e statali decisamente porosi e, a meno di decisioni in accordo fra le varie entità, non riusciremo ad arginarlo. Ora come ora, lo strumento migliore che abbiamo è l’isolamento, il confinamento”.

Questa la sinossi di Contagion:

Il rischio di una nuova pandemia su base planetaria allerta i medici del Center for Disease Control e dell’OMS. Devono isolare velocemente il nuovo virus, trovare una cura e circoscrivere il contagio iniziato a Hong Kong. Mentre tentano di limitare i morti, si diffondono notizie false e incontrollate che alimentano la psicosi collettiva innescando disordini civili.

Vi invitiamo a prendere visione di quanto indicato sul sito del Ministero della Salute in merito al nuovo Coronavirus.

Trovate tutte le notizie legate all’emergenza nuovo Coronavirus in questo archivio.