Kaya Scodelario ha svelato su Instagram che il cast della saga cinematografica di Maze Runner ha organizzato una rimpatriata in videochiamata vista l’emergenza Coronavirus.

Tra i partecipanti i protagonisti del primo film Dylan O’Brien, Will Poulter, Ki Hong Lee, Dexter Darden, Thomas Brodie-Sangster, Chris Sheffield e Alexander Flores.

Siamo sopravvissuti alla Radura, alla Zona Bruciata e a qualunque cosa di cui si parlasse nel terzo film” ha scritto l’attrice ironizzando sulla trama dell’ultimo capitolo di Wes Ball. “Ce la possiamo fare“.

 

 

L’ultimo capitolo della trilogia, Maze Runner – La rivelazione, è arrivato al cinema il 1° febbraio 2018. Questa la sinossi:

Thomas e gli altri ribelli non si sono ancora dati per vinti e, mentre il mondo va sempre più in malora, continuano a lottare per proteggere i propri amici, in particolare per salvare Minho e altri giovani catturati da Wicked e fuggire poi insieme a loro verso lidi migliori con una nave. Quando si accorgono che Minho non è però tra i ragazzi che hanno estratto da un treno in corsa, Thomas decide di andare nella tana del leone, in una città fortificata da Wicked per fare un ultimo tentativo di salvare l’amico. Diversi altri ribelli si rifiutano di lasciarlo andare da solo e si aggregano alla difficile missione, ma a complicare le cose è soprattutto Teresa, che dopo averli traditi è diventata una ricercatrice di Wicked e rivela una posizione ambigua verso entrambe le fazioni, che rischia di compromettere i piani ribelli.

Che ne dite della foto della videochiamata con la rimpatriata del cast di Maze Runner?