Come prevedibile, l’edizione 2020 del Comic-Con di San Diego è stata annullata a causa dell’emergenza Coronavirus. È la prima volta in 50 anni che la celebre convention legata al mondo dell’intrattenimento che attira visitatori da tutto il mondo non si svolgerà: avrebbe dovuto svolgersi dal 23 al 26 luglio.

Per la prima volta nella storia di 50 anni della San Diego Comic Convention (SDCC), gli organizzatori dietro la celebrazione annuale della cultura popolare hanno annunciato oggi con profondo dispiacere che non ci sarà un Comic-Con 2020” si legge nella dichiarazione ufficiale. “L’evento tornerà al centro congressi di San Diego dal 22 al 25 luglio 2021“.

Chiunque avesse già un biglietto per quest’anno potrà richiedere un rimborso o trasferirlo all’anno prossimo. Gli organizzatori hanno annunciato che tutti gli aventi diritto saranno contattati prossimamente per le pratiche di rimborso o trasferimento.

Il Comic-Con di San Diego ogni anno ospita più di 135mila visitatori da tutto il mondo (inclusa la redazione di BadTaste). La prima edizione si svolse nel 1970 nel seminterrato dell’U.S. Grant Hotel nel centro città a San Diego alla presenza di circa 300 persone. Con il tempo la manifestazione è cresciuta sempre di più fino ad acquisire i caratteri che la contraddistinguono come uno degli eventi più importanti dell’anno.

Di recente abbiamo appreso la notizia che il Centro Congressi, che solitamente accoglie il Comic-Con, è stato utilizzato come rifugio per i senzatetto durante l’emergenza Coronavirus.

 

Fonte