Wes Anderson è in piena post-produzione del suo nuovo film, The French Dispatch, da poco rinviato al 16 ottobre, ma quando l’agenzia francese Centre national du cinéma et de l’image animée gli ha chiesto di dare consigli ai suoi fan su film o serie tv da vedere in questo periodo di quarantena, il regista non si è tirato indietro.

Per quanto riguarda i film, Anderson è partito da La grande abbuffata, di Marco Ferreri (1973):

L’avevo visto qualche anno fa, ma non mi ci ero soffermato veramente. L’ho appena rivisto e questa volta l’ho adorato. Recentemente ho visto anche altri due film di Marco Ferreri che mi sono piaciuti: Una storia moderna – L’ape regina (1963) e La Donna Scimmia (1964). Posso anche consigliare altri due film che mi sono piaciuti: Avamposto Sahara di Seth Holt (1963) e L’uomo del West di William Wyler (1940), con Gary Cooper e Walter Brennan.

Sul fronte serie televisive, invece Anderson adora Better Call Saul:

Semplicemente la mia serie preferita.

Il regista consiglia anche due libri:

The Big Goodbye: Chinatown and the Last Years of Hollywood, di Sam Wasson

Louder and Funnier, di P.G. Wodehouse

The French Dispatch, lo ricordiamo, è stata scritta dallo stesso Anderson, anche se la storia è stata ideata in collaborazione con Jason Schwartzman, Roman Coppola e Hugo Guinness, che hanno un lungo sodalizio con il cineasta.

The French Dispatch è l’edizione europea dell’Evening Sun di Liberty, Kansas – un resoconto settimanale dei fatti a livello di politica globale, arti (alte o popolari), moda, cucina, enologia, e storie di varia umanità da luoghi distanti.

Quando il direttore muore, lo staff editoriale decide di pubblicare un’ultima edizione memoriale evidenziando le tre storie migliori pubblicate nei dieci anni di vita del magazine. Le storie sono incentrate su un artista condannato all’ergastolo per un doppio omicidio, le rivolte studentesche e un rapimento risolto da uno chef.
La pellicola è descritta come una “lettera d’amore ai giornalisti” e ambientata in un avamposto di un giornale americano nella Parigi del ventesimo secolo.

Il gremitissimo cast del progetto è composto da Benicio Del Toro, Frances McDormand, Jeffrey Wright, Adrien Brody, Timothee Chalamet, Lea Seydoux, Tilda Swinton, Mathieu Amalric, Lyna Khoudri, Elisabeth Moss, Stephen Park, Owen Wilson, Elisabeth Moss e Bill Murray.