Tom Hanks ha partecipato come ospite al Radio Show del National Defense americano e, durante lo show, ha raccontato la sua esperienza e quella di sua moglie con il nuovo Coronavirus.

La star ha spiegato che lui, rispetto alla moglie, ha manifestato dei sintomi decisamente più leggeri dell’infezione causata dal virus:

Rita ha passato un periodo ben peggiore rispetto a me. Ha avuto la febbre molto più alta. Ha perso il suo senso del gusto e l’olfatto. Per almeno tre settimane, non ha tratto alcun piacere dal cibo che mangiava. Io ho avuto, principalmente, dolori e astenia.

Tom Hanks e Rita Wilson sono stati dichiarati guariti e, durante il periodo di quarantena trascorso in Australia, sono stati anche in isolamento, per tre giorni, in un ospedale. È stato in quell’occasione che l’attore ha lasciato perplesso un medico dopo aver cercato di fare degli esercizi fisici che, normalmente, richiedono una decina di minuti di tempo, in ben trenta minuti. Esercizi che l’hanno lasciato completamente esausto.

Mi ha guardato attraverso i suoi occhiali come se stesse guardando il più tonto degli esseri umani e mi ha detto, con severità, “Hai il COVID-19”. Solo adesso realizzo quando sono stato sciocco.

Tom Hanks e Rita Wilson hanno contratto il virus che causa la malattia infettiva respiratoria entrando in contatto con un individuo positivo mentre si trovavano in Australia per le riprese del nuovo film di Tom Hanks, il biopic su Elvis Presley diretto da Baz Luhrmann. Nel film, la cui produzione è stata chiaramente sospesa a margine dell’emergenza sanitaria, l’attore interpreta il manager del leggendario cantante, il Colonnello Tom Parker.

Vi invitiamo a prendere visione di quanto indicato sul sito del Ministero della Salute in merito al nuovo Coronavirus.

Trovate tutte le notizie legate all’emergenza nuovo Coronavirus in questo archivio.