Che Sam Raimi fosse al lavoro su un nuovo film di La Casa (Evil Dead) lo sappiamo già da diverso tempo, ma adesso, grazie all’anteprima online del nuovo numero di Empire, Bruce Campbell, l’attore feticcio del leggendario regista, ci regala qualche dettaglio aggiuntivo sul progetto.

Lo storico interprete di Ash ha rivelato al celebre magazine di spettacolo che:

Abbiamo appena smesso di parlare al telefono con Lee Cronin che sta scrivendo il prossimo La Casa e che lo dirigerà anche. Sarà intitolato Evil Dead Now. È stato Sam a scegliere Lee. Ha fatto questo interessante film intitolato The Hole in The Ground. Ci metteremo al lavoro appena sarà possibile farlo.

Come già nel film di Fede Alvarez uscito nel 2013, il film non avrà come protagonista Ash – che abbiamo invece ritrovato nella serie tv – e proporrà nuovamente una protagonista femminile.

Bruce Campbell aggiunge:

Da questo punto in avanti i film devono reggersi sulle proprie gambe. Cosa che va benissimo e che, anzi, è alquanto liberatoria. Puoi avere eroi differenti, eroine differenti in questo caso. Questo sarà un po’ più dinamico. Vogliamo che la serie possa andare avanti e che sia adeguata ai tempi. Per questo il mantra è che i nostri eroi o eroine debbano essere persone normali. È su questo solco che vogliamo continuare.

Lo scorso ottobre, in occasione del New York Comic Con, al quale aveva partecipato promuovendo il reboot di The Grudge prodotto dalla sua Ghost House, Sam Raimi aveva appunto annunciato che la saga de La Casa proseguirà con un nuovo film. “È in arrivo un nuovo Evil Dead”, aveva detto Raimi, spiegando che il film vedrà Bruce Campbell coinvolto solamente come produttore e che vi sarà un nuovo regista.

Quanto a The Hole in The Ground, il film che ha lanciato la carriera di Lee Cronin, racconta la storia di una madre e di suo figlio che cominciano a manifestare un comportamento strano e inquietante dopo aver scoperto una dolina nel bel mezzo del bosco.

Trovate il trailer in questa pagina.

Quanto attendete questo nuovo capitolo di La Casa? Ditecelo, come al solito, nello spazio dei commenti in calce all’articolo.