E se una delle scene più memorabili di Ragazze vincenti, film biografico del 1992 diretto da Penny Marshall con Tom Hanks e Geena Davis, desse vita a un sequel?

È la proposta del regista Matthew A. Cherry fatta un paio d’anni fa e tornata virale negli ultimi giorni:

Immaginate un sequel di Ragazze vincenti che parte con la donna nera che lancia la palla dagli spalti, poi restiamo su di lei e diventa un film biografico sulle tre donne nere che giocarono nelle Negro League (Toni Stone, Mami “Peanut” Johnson e Connie Morgan).

La proposta ha ottenuto il favore di Colin Hanks, figlio di Tom, che ha ammesso che “non c’è nemmeno da pensarci”.

 

 

E anche quello di Gabrielle Union:

 

 

Ragazze vincenti diventerà una serie televisiva e le protagoniste saranno D’Arcy Carden e Abbi Jacobson, rispettivamente già nel cast di The Good Place e Broad City. Prodotta da Amazon, la serie sarà scritta e prodotta da Will Graham (Mozart in the Jungle) in collaborazione con Jacobson.

Nella versione per il piccolo schermo non appariranno le sorelle Dottie Hinson e Kit Keller, i personaggi interpretati nel lungometraggio da Geena Davis e Lori Petty.

Graham e Jacobson hanno contattato Penny Marshall, regista del film originale, prima della sua morte avvenuta nel mese di dicembre 2018 per ottenere l’approvazione che ritenevano necessaria a procedere con lo sviluppo della serie. Qui nella nostra sezione TV trovate ulteriori dettagli.